Novena delle Rose

"Passerò il mio Cielo a fare del bene sulla terra. Farò scendere una pioggia di rose"

Padre Putigan il 3 dic. 1925, cominciò una novena chiedendo una grazia importante. Per sapere se veniva esaudito, chiese un segno. Desiderava ricevere una rosa in dono quale garanzia di aver ottenuto la grazia. Non fece parola con nessuno della novena che stava facendo. Al terzo giorno, ricevette la rosa richiesta ed ottenne la grazia.

Leggi tutto: Novena delle Rose

 

PREGHIERA
a San Michele Arcangelo


San Michele Arcangelo,
difendici nel combattimento,
sii nostro aiuto contro la malizia
e le insidie del demonio.

Leggi tutto: Preghiera San Michele Arcangelo

PRIMO GIORNO

San Raffaele, sublime spirito della corte celeste e fedele guida delle anime belle, che per ordine di Dio hai preso sembianze umane per custodire il giovane Tobia, con­durlo sano e salvo a Rage di Media e ricon­durlo alla casa paterna, glorioso arcangelo, sii anche la mia guida e il mio custode nel pellegrinaggio di questa vita, affinché sia liberato da ogni pericolo e la mia anima si conservi pura da tutti i peccati e meriti così di essere ammessa alla casa del nostro Padre celeste, per contemplarlo e amarlo con te per tutta l'eternità.

Padre, Ave, Gloria

Leggi tutto: Novena a San Raffaele Arcangelo

 

 

T O B I A

 

Intorno al 730 a.C., l'assedio e caduta di Samaria (724-722 a.C.) e la deportazione d'Israele in Assiria.

Capitolo 1

Meriti di Tobia 1   - Tobia, della tribù e della città di Neftali (che è nell'alta Galilea sopra Naasson, dopo la via che conduce ad occidente, ed ha a sinistra la città di Sefet, 2   fu fatto prigioniero al tempo di Salmanasar re degli Assiri. Ma pure essendo in schiavitù non lasciò la via della verità, 3   tanto che di tutto quel che poteva avere faceva parte ogni giorno ai fratelli compagni d'esilio della sua tribù.

Leggi tutto: Tobia e Tobi e Sara, dal libro della Sacra Bibbia

Atto di Consacrazione all'Angelo Custode

Santo Angelo Custode!

Sin dall'inizio della mia vita mi sei stato dato a Protettore e Com­pagno. Qui, al cospetto dei mio Signore e mio Dio, della mia celeste Madre Maria e di tutti gli Angeli e Santi, io, povero pec­catore (Nome...) mi voglio consacrare a te. Voglio prendere la tua mano e mai più lasciarla. Prometto di essere sempre fedele ed ubbidiente a Dio ed alla santa Madre Chiesa.

Leggi tutto: Angelo Custode

 

Altri articoli...

Pagina 2 di 2

«InizioPrec.12Succ.Fine»
For a professional business hosting we highly recommend hostgator review or cloud hosting
Associazione Oreb Via Albereria, 28 - 36050 LISIERA (VI) 0444 356065  - fax 0444 356448 P.IVA 02743220242 C.F. 95011190246

Copyright © 2011 Radio Oreb . Tutti i diritti riservati.

Joomla Templates designed by Joomla Hosting