Resoconto Missione Burundi Primavera

  Regalo di Natale statuetta di Gesù B
  Missioni:
 Resoconto :
Missione Burundi Primavera 2011
 

 

i n d i c e

 

 

 

bu7a

 

 

 

 

specialemuremera1

ultimo video

aggiornamento da Muremera



Missione Burundi

Diario di Bordo 2010

Don Emanuele

 

 

Galleria fotografica missione 2011

**
Lisiera 5 aprile 2011
Cari amici e ascoltatori di radio Oreb,
posso finalmente trasmettervi il resoconto ufficiale della missione di primavera (marzo-aprile 2011) conclusasi domenica 3 aprile, capeggiata dal dott.Aldo Tegazzini accompagnato dalla dott.ssa Paola Miglioranzi con Alberto e Alessandra Contarin che ci trasmetteranno prossimamente anche delle splendide fotografie dei nostri bambini.
don Emanuele

foto_burundi_a

DATI VISITE MEDICHE 2011


Periodo 21/3-3/4


Muremera 24-25 marzo     :     Visitati 48 (45 interni)   -    Maschi 21  -   Femmine 27


Nati 2008 7

2009 5

2010 11

2011 1


Gitega 28/3     :     Visitati 57 (54 interni)   -    Maschi 28    -    Femmine 29

Nati 2008 6

2009 9

2010 5

2011 1



Karusi 30/3     :       Visitati 16    -    Maschi 7    -   Femmine 9

Nati 2008 4

2009 2

2010 3



Bujumbura 31/3   :     Visitati 29   -    Maschi 15   -     Femmine 14

Nati 2008 1

2009 2

2010 6

2011 1


TOTALE VISITE 150   :    Maschi 71    Femmine 79

 


 

Dal 21 marzo al 3 aprile sono stato in Burundi assieme alla collega Paola e ad una coppia di amici, Alessandra e Alberto, e come di consueto vi relazione sul nostro viaggio.

 

Come promesso nell'ultiima lettera, troverete anche la foto del bambino da voi adottato.

 

abbiamo visto e visitato i bambini degli orfanotrofi di Muremera (48), Gitega (57), Karusi (16) e Bujumbura (29 ) per un totale di 150 bambini.

 

Si deve purtroppo segnalare la perdita di 2 piccolini di Muremera (rispettivamente di mesi) deceduti nel mese scorso.

 

Si tratta di 2 bambini che erano nati prematuramente e che tra mille difficoltà sono sopravvissuti per pochi mesi.

 

Nel complesso le condizioni generali sono soddisfacenti specie se rapportate allo standard del paese.

 

Come al solito prevalgono le patologie di tipo respiratorio soprattutto in questa che è la stagione delle piogge e quindi umida, e quelle di tipo infettivo ed in particolar modo le micosi (funghi) del cuoio capelluto e cute; segno di non sufficiente igiene e di eccessiva promiscuità dato che si riscontrano prevalentemente nelle comunità e quindi anche nei nostri orfanotrofi.

 

Situazione precaria anche per una bambina di 6 mesi in cui abbiamo scoperto una seria patologia cardiaca; nel suo viso smunto e nei suoi occhi le si legge la sofferenza di chi si aggrappa alla vita con tenacia e disperazione.

 

Abbiamo disposto gli accertamenti del caso e se il nostro sospetto fosse confermato, penso che per lei ci saranno poche speranze di sopravvivenza in un paese come il Burundi.

 

Il problema principale a nostro parere, almeno per i ragazzi di Muremera, consiste nell'inadeguato apporto nutritivo con problemi di ipovitaminosi, rachitismo e anche di scarsa nutrizione.

 

Intendiamoci, non è che i bambini siano affamati o poco accuditi, diciamo che per i NOSTRI parametri non sono alimentati sufficientemente o in modo bilanciato.

 

Il badget che la casa madre destina mensilmente all'orfanotrofio di Muremera, conti alla mano, non sembra adeguato a sostenere i 45 bambini ospitati.

 

A nostro parere la quota procapite per Muremera dovrebbe essere necessariamente maggiore rispetto agli altri orfanotrofi della congregazione.

 

Muremera è isolata, è più difficile reperire cibi “freschi”, frutta, verdura e latte.

 

I prezzi sono quindi più alti rispetto ad altre zone del Burundi. A questo si aggiungono anche le spese di trasporto per l'acquisto di questi beni primari.

 

Abbiamo pertanto deciso tramite la madre superiora, di gestire direttamente la parte economica di questo orfanotrofio sganciandolo così dalla casa madre.

 

Abbiamo individuato una congrua cifra mensile per sostenere tutte le spese ed abbiamo già provveduto a consegnare una cifra per sei mesi.

 

Ci è sembrato il modo migliore per permettere un adeguato approvvigionamento di derrate alimentari e pertanto la madre superiora di Muremera farà riferimento a noi per i suoi bisogni e ci renderà conto delle spese che andrà a sostenere.

 

Abbiamo posto le basi per un prossimo acquisto di 3 mucche da latte (1 è già presente) e di 1 toro per rendere autonoma la produzione e costante la fornitura di latte, difficile da reperire in questa zona ma indispensabile nella dieta dei bambini.

 

Nel frattempo abbiamo acquistato dal Congo e portato a Muremera, 210 Kg di latte in polvere per un totale di 2.000 euro.

 

La fornitura di acqua, invece, è sicuramente uno dei problemi da risolvere.

 

Durante la nostra permanenza era presente solamente alla sera ed in minima quantità; considerando che questo è il periodo delle piogge..........figuriamoci con la siccità!!!

 

Esiste una fonte a valle della struttura ma la sua portata è francamente bassa; se si volesse utilizzare bisognerebbe procedere alla costruzione di un serbatoio dal quale pompare l'acqua.

 

Le valutazioni a proposito le giriamo ai nostri tecnici per l'eventuale realizzazione del progetto.

 

A nostro parere bisognerebbe prima o contemporaneamente ottimizzare le risorse già presenti come posizionare un serbatoio per raccogliere l'acqua che sgorga, poca ma in modo costante nella lavanderia che è la parte più bassa dell'edificio e procedere alla raccolta dell'acqua piovana.

 

Invece il nuovo padiglione, dedicato a Claudio Contarin, è sostanzialmente pronto. E' costituito da un dormitorio che accoglierà le femmine, un refettorio, bagni e docce, 2 sale accoglienza e 8 stanzette munite di lavandino che ospiteranno i neonati con le suore che li accudiscono.

 

Durante il nostro soggiorno si stava provvedendo al posizionamento delle piastrelle nei bagni e montando i lavandini. L'impianto elettrico è già collaudato e pronto per essere collegato alla rete fotovoltaica.

 

Ci è stato assicurato il completamento entro la prima settimana di aprile e da tale data speriamo possa essere operativo.

 

Non mi sembra di avere altro da aggiungere se non un ringraziamento a tutti voi da parte dei ragazzi e delle suore degli orfanotrofi.

Se qualcuno volesse avere ulteriori o più dettagliate notizie sono a disposizione.

Un abbraccio

Aldo Tegazzini

Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

    Soldi consegnati Viaggio marzo 2011  


Adozioni ed offerte

2.000 Euro latte

10 pacchi da 24 barattoli di 250 gr 60 Kg

6 sacchi con 25 Kg 150 Kg

Totale 210 Kg

Prezzo medio a Kg 9.523 euro/Kg


1.000 Euro carburante per Muremera

6.000 Euro orfanotrofio Murumera


3.000 Euro alla congregazione

 

 

Radio Oreb

5.000 € come 3° acconto per la costruzione del nuovo padiglione (mancano ancora 5.000 € a saldo)

 

goccia1

 

 

29 dic 2010 AGGIORNAMENTO MISSIONE:

speciale a cura di don Emanuele con collegamento telefonico con i volontari sul posto di missione 

Invio alcuni obiettivi principali della missione dei nostri volontari in Burundi. Allego anche la lista dell'ultimo container dell'anno, quello partito il 17 dicembre.

 

PARTECIPANTI:

Giovanni Gozzi e Riccardo Novello a rappresentare Associazione Oreb

Albino De Boni a rappresentare la parrocchia di Lisiera


 

OBIETTIVI DELLA MISSIONE DI NATALE A MUREMERA:


L'obiettivo principale è quello di concludere le opere dell'ampliamento dell'orfanotrofio di Muremera. Non è detto che questo avvenga durante la permanenza dei nostri volontari: il loro è solo un compito di verifica e controllo per vedere che tutto sia andato bene e che il materiale spedito venga impiegato al meglio. Per questo il viaggio a Muremera sarà fatto assieme con l'ingegner Silvio Sebarema CHE ha seguito finora i lavori in loco. Per le traduzioni i nostri volontari saranno accompagnati da suor Gisella.

GITEGA

I volontari :

- faranno una riunione col Consiglio Generale della Congregazione di santa Bernardetta:

- consegneranno al Consiglio 10.000 Euro di fondi raccolti con le adozioni a distanza, destinati al sostegno dei rispettivi bambini.

- comunicheranno al Consiglio che non abbiamo ottenuto i fondi della Cariverona, quindi per ora si arena temporaneamente il progetto della canonica per i preti , della stalla e della cappella di Muremera. Per la stalla, tuttavia, stiamo prendendo accordi con l'associazione "il Mondo chiama" di Schio (credo sia una priorità da eseguire nel px anno) e la cappella sarà presa in parte in adozione dall'associazione "Pellegrini mariani". Quindi sarà bene fare una bella revisione del progetto col Consiglio generale e Ing Sebarema. Valutare bene con Sebarema le caratteristiche del progetto stalla (Albino) e del progetto cappella (Riccardo). Portare a casa una bozza di progetto semi definitivo di queste due cose.
- verificheranno che il contenuto dei 2 container arrivati nel 2010 abbia raggiunto destinazione... confrontarsi su eventuali problematiche con sr Odette (Madre generale) e sr.Bassa (economa generale): il materiale mandato è effettivamente utile? Come è stato utilizzato? Cosa non serve? Cosa servirà di specifico per il px  anno?
- incontreranno le 4 suore che verranno in Italia ad aprire la casa d santa Bernardetta a Lisiera, magari con una cena o un pranzo insieme.

- Se possibile andranno a trovare l'arcivescovo di Gitega per un incontro di ringraziamento

 

MUREMERA

I volontari:

- Compiranno un’analisi globale sullo stato dell'orfanotrofio: come stanno le suore? Come stanno i bambini? Come sono i locali? Quali sono i bisogni?

- Eseguiranno riprese con la telecamera e macchina fotografica raccogliendo immagini e dati anche dei bambini adottati a distanza

- verificheranno il lavoro fatto e spesa effettiva sostenuta nell'ampliamento dell'orfanotrofio;

- verificheranno  la funzionalità dei nuovi ambienti e previsioni sull'ammobiliamento degli stessi  e sull’  effettivo funzionamento e potenzialità dei nuovi pannelli solari,

- impianto elettrico (ne abbiamo spedito in abbondanza: premurarsi che non venga sprecato nulla. Ciò che avanza serve per le prossime costruzioni - verificare con Sebarema il progetto impianto elettrico (Riccardo);

- rubinetteria e sanitari e piastrelle: controllare che la posa sia fatta a regola d'arte e dare eventuali istruzioni in merito (Albino);

- Cisterne d'acqua: verificare il problema della sicurezza della fonte dell'acqua

- Si incontreranno con i preti della parrocchia, e consegneranno loro offerte per sante messe da parte dei nostri ascoltatori

- Acquisteranno qualcosa da mangiare per i bambini: frutta e verdura fresche soprattutto, al mercato di Gitega: uno o due sacchi di fagioli, uno di patate, cipolle frutta e verdura in quatità..un bel po' di bignè sempre a Gitega. Poi porteranno dall’Italia anche formaggio e insaccati , vino ecc ecc. è una occasione per rifornire di roba fresca e buona Muremera.

 

  visualizza il contenuto dell'ultimo container 

CONTAINER Dicembre/2010 - 40 Pd – Hight cube  Destinazione Gitega

con il materiale raccolto con il contributo dei radioascoltatori di RadioOreb

Parrocchia di Lisiera

DALL’ASSOCIAZIONE “IL MONDO CHIAMA” DI SCHIO

Congregazione di SANTA BERNADETTA c/o CASA MADRE

Materiale offerto dalla scuola materna di Caldogno (suor Edit)



 

 

For a professional business hosting we highly recommend hostgator review or cloud hosting
Associazione Oreb Via Albereria, 28 - 36050 LISIERA (VI) 0444 356065  - fax 0444 356448 P.IVA 02743220242 C.F. 95011190246

Copyright © 2011 Radio Oreb . Tutti i diritti riservati.

Joomla Templates designed by Joomla Hosting